Scheda film

Vajont '63 - Il coraggio di sopravvivere (2008)

Film per tutti

genere

Documentario

durata

0 e 53 minuti

nazionalità

Italia

regista

Andrea Prandstraller, Michele Barca

interpreti

. .

distribuzione

.

sinossi

Alle 22 e 39 del 9 ottobre 1963 una frana di 250 milioni di metri cubi di terra si stacca dal monte Toc e precipita nell’invaso artificiale creato dalla diga del Vajont. La frana solleva un’onda di centinaia di metri che scavalca la diga e, nel giro di pochi minuti, si abbatte sull’abitato di Longarone situato ai piedi della diga. Il paese viene completamente distrutto. Quasi 2000 persone passano in pochi secondi dal sonno alla morte. Considerata per anni una gigantesca “catastrofe naturale”, la più grave dell’intera storia italiana, la strage del Vajont si è rivelata grazie a coraggiose inchieste giornalistiche per quello che veramente fu: il tragico epilogo di una operazione sbagliata portata avanti per anni per salvaguardare interessi economici e politici. Ma al di là delle responsabilità e degli errori, al di là del cinico calcolo economico perpetrato sulla pelle di centinaia di innocenti, della tragedia del Vajont restano soprattutto le immagini del dramma, le testimonianze dei sopravvissuti e dei soccorritori. Ed è proprio su questi elementi che si è cercato di costruire il film-documentario. Decine di storie individuali che meritavano di essere raccontate, prima che andassero perdute per sempre assieme ai loro protagonisti. La base del film è costituita dallo straordinario materiale di repertorio, in gran parte inedito, di cui abbiamo potuto disporre. Sono le immagini girate dai pompieri intervenuti per primi da tutto il Veneto poche ore dopo l’evento.